Stucchi

I dettagli tecnici ed i particolari di lavorazione degli stucchi indicano l’appartenenza ad un grande e raffinato impianto decorativo, dove le figure a rilievo si alternavano ai dipinti murali, alle specchiature in marmo ed alle cornici strutturali.
I frammenti in stucco attualmente sottoposti a restauro non presentano punti di collegamento tra le diverse tecniche di rivestimento, ma è stato possibile classificare e ricomporre elementi realizzati secondo questa tecnica sulla base delle loro similitudini. Alcuni pezzi a superficie curva presentano una decorazione a rilievo con delfini su sfondo azzurro; altre, decorazioni a tralci di acanto, eseguiti con un delicato equilibrio tra segni incisi e parti in rilievo; le figure umane sono state realizzate in  rilievo su un anima di intonaco a base di calce, e poi rifinite con uno strato di calce e polvere di marmo, in alcune zone levigata.
Alcuni degli stucchi, individuati durante il processo di pulitura, sono stati scelti per essere esposti in museo. Questi saranno adeguatamente incollati, stuccati e trattati con un protettivo idoneo.