Musei Capitolini. Conservazione preventiva e imballaggio della collezione

Imballaggio, protezione della collezione capitolina e allestimento del nuovo magazzino sculture del Museo Capitolino
Luogo dell'intervento: 
Musei Capitolini, Roma, Italia
Tipo d'intervento: 
Imballaggio e protezione delle sculture dell'intera collezione conservata nel Palazzo Nuovo; interventi di restauro, pulitura, consolidamento, protezione e siglatura di 1200 reperti marmorei
Committenza: 
Comune di Roma, Sovrintendenza BB.AA.SS.
Direzione scientifica: 
dott.sa Marina Mattei, dott. Paolo Arata, Musei Capitolini
Direzione tecnica: 
Roberto Nardi
Quando: 
1 Marzo 2000 - 1 Luglio 2000

In occasione del restauro delle strutture del Palazzo Nuovo dei Musei Capitolini e della riorganizzazione degli spazi destinati al deposito delle opere non esposte, il CCA, Centro di Conservazione Archeologica, è stato chiamato a proteggere le collezioni archeologiche e mettere in atto interventi di conservazione preventiva. L’intera collezione di sculture esposte nell’atrio e nelle sale del primo piano del Museo è stata documentata, analizzata per individuare eventuali parti pericolanti e protetta con speciali imballaggi in grado di garantire una sicurezza contro urti, polveri, liquidi e fiamme.
L’intervento ha riguardato anche le opere immagazzinate nei vecchi depositi del museo, sostituiti con nuovi ambienti e infrastrutture. I reperti sono stati documentati, schedati, consolidati, puliti, inventariati e sistemati nei nuovi depositi.